Villacidro TurismoVillacidro Turismo

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Vai al menu del sito



Sezioni del sito:

Vai su


Contenuti

Le tradizioni

Come molti luoghi di antica origine, Villacidro è ancora profondamente legata alle proprie secolari tradizioni. Alcune di queste non sono mai del tutto scomparse, nonostante l’incessante progresso e l’avanzare della modernità; altre sono state sapientemente recuperate e rivitalizzate in un’opera di salvaguardia dei valori e delle tradizioni popolari che sono la base dell’identità di un popolo e di una comunità.

Gesti, credenze, comportamenti, rituali legati a una cultura prevalentemente agricola e pastorale rivivono, a scadenze ritmate dal ciclo della natura, in occasione delle sagre e delle feste popolari che si ripetono annualmente nella cittadina: a Capodanno Su trigu cottu, a metà gennaio sant’Antonio Abate o sant’Antoi ‘e su fogu (sant’Antonio del fuoco), i riti pasquali, Sant’Isidoro a maggio, la Sagra delle ciliegie a fine maggio, San Pietro e San Giuseppe a giugno, la Madonna del Carmelo a luglio, San Sisinnio ad agosto, e molte altre ancora.

Questi appuntamenti colorati, allegri, capaci di evocare immagini suggestive, dense di magia e di fascino, sono ancora sentiti dai villacidresi come intima espressione del legame con la propria terra e con le sue millenarie consuetudini.
 

Percorsi
Il mondo contadino Sant'Isidoro
Le strade del grano
Sagra delle ciliege

Categorie
Chiese
Natura
Arte e cultura
Vie e rioni

Punti di interesse

Home | Contatti | Mappa | Credits | Copyright Comune di Villacidro | Tutti i diritti riservati

Vai su